Privacy Policy Ritrovato Chen Quishi, giornalista scomparso dopo aver documentato scoppio della pandemia a Wuhan. - ReportSicilia.com

Ritrovato Chen Quishi, giornalista scomparso dopo aver documentato scoppio della pandemia a Wuhan.

Chen Quishi, il giornalista scomparso nel mese di Febbraio, durante un reportage sulle azioni del governo cinese allo scoppio del Coronavirus a Wuhan, è stato finalmente ritrovato.
La star, e amico di Chen, Xu Xiaodong ha diffuso la notizia con un live su YouTube. Chen sarebbe stato arrestato dal governo cinese, ed è attualmente controllato da un dipartimento governativo non noto a Quindao, nella regione dello Shandong.

Dopo che Chen era scomparso, il governo della Cina era stato accusato di trattenere e arrestare senza evidenti motivi i giornalisti. Nonostante il caso eclatante, il governo non ha mai fornito notizie riguardo la posizione o lo stato di salute di Chen Quishi. Dopo la scomparsa era stato detto dalla madre che Chen si trovava in quarantena forzata, anche se al momento ci sono notizie e fonti discordanti sulla reale situazione riguardo il “citizen journalist”, quale è Chen.

Questi giornalisti venivano arrestati dalle autorità dopo che riprendevano immagini e notizie sulla pandemia nella cittadina di Wuhan. Li Zehua ha indagato sulla scomparsa di Chen ed è stato arrestato all’inizio di Febbraio, mentre di Fang Bin, cittadino di Wuhan, si sono perse le tracce nello stesso periodo.
Stando alle fonti, un amico di Chen Quishi ha confermato a un noto giornale britannico, il Guardian, che “Chen non è libero”. (fonte Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *