Privacy Policy "La notte dei Giganti", alla balza Akradina a vedere le stelle. - ReportSicilia.com

“La notte dei Giganti”, alla balza Akradina a vedere le stelle.

Ieri sera, presso la balza Akradina di Siracusa, si è svolto l’incontro di osservazione astronomica “La notte dei Giganti”. L’evento è stato organizzato e coordinato dal dott. Emanuele Schembri, presidente del CODAS (Centro Osservazione e Divulgazione Astronomica) di Siracusa. La serata nazionale dell’UAI- Unione Astrofili italiani, è stata dedicata all’osservazione dei pianeti Giove e Saturno, visibili nelle prime ore della notte insieme alla Luna.

Buona affluenza da parte del pubblico accorso, intento a destreggiarsi tra un telescopio e un altro, col naso all’insù alla ricerca delle meraviglie che il cielo dona all’occhio. Nel corso della serata, nonostante l’inquinamento luminoso, è stato possibile osservare Saturno e la separazione di Cassini tra i due anelli e Giove, il gigante gassoso del nostro sistema solare con i suoi satelliti medicei. E poi ancora la cometa Neowise, che ieri sera sfrecciava proprio sopra le teste del pubblico, la figura tenue di una nebulosa ad anello e infine Albireo, il sistema stellare costituito da due stelle di colore diverso e perciò molto suggestive.

-Il CODAS è sul territorio dal 1994. Abbiamo il nostro punto osservativo in una campagna a 5 km di Canicattini e ci riuniamo lì per osservare il Profondo cielo, ovvero galassie e ammassi stellari. Nella sede in Ortigia organizziamo conferenze e altre attività interne all’associazione. Noi siamo la delegazione provinciale dell’UAI, la quale periodicamente individua, nel corso dell’anno, degli eventi particolari – spiega il dott. Emanuele Schembri .

-Questa si chiama “La notte dei Giganti” perché in questo periodo storico Giove e Saturno si vedono bene in Estate in prima serata, quindi è l’occasione ideale per fare una manifestazione pubblica. E’ un occasione per far conoscere l’astronomia al pubblico – continua Schembri – Utilizzando le strumentazioni idonee si vuole divulgare alle nuove generazioni la passione per l’astronomia e la meraviglia che si prova a osservare i corpi celesti presenti all’interno del nostro sistema solare e fuori di esso -.  

Per ulteriori informazioni su eventi e manifestazioni è possibile consultare il sito www.codas.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *