Privacy Policy Siracusa, svolto in Prefettura l'incontro tra rappresentanti dell'ARS, commissari straordinari del Comune e Sindacati, sul caso del pagamento egli stipendi ai dipendenti del Comune di Pachino - ReportSicilia.com

Siracusa, svolto in Prefettura l’incontro tra rappresentanti dell’ARS, commissari straordinari del Comune e Sindacati, sul caso del pagamento egli stipendi ai dipendenti del Comune di Pachino

Nella mattinata del 5 giugno c.a. si è svolto in modalità da remoto l’incontro – convocato dal Prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto, per aderire alle richieste sindacali – volto ad individuare soluzioni che possano assicurare al Comune di Pachino la liquidità necessaria per far fronte con regolarità al pagamento degli stipendi al proprio personale. 

Oltre ai segretari confederali di CGIL, CISL e UIL, ai segretari di categoria delle medesime sigle e ai Commissari Straordinari, sono intervenuti il Sen. Pisano, l’On. Ficara e l’On. Scerra nonchè i deputati regionali, On. Cafeo, On.Cannata e On. Zito. 

Dal confronto è emerso con evidenza che la possibilità di ampliare la liquidità dell’ente – il cui consiglio comunale è stato sciolto per infiltrazioni mafiose e che ha dichiarato lo stato di dissesto – non può che conseguire da soluzioni normative, tenuto conto che il piano di risanamento finanziario avviato dai commissari straordinari – che prevedeva, peraltro, l’ampliamento della capacità di riscossione dei tributi locali – deve ora tenere conto dell’attuale fase emergenziale. 

Nell’occasione tutti i parlamentari presenti hanno assicurato il proprio impegno per ogni possibile, consentita iniziativa nell’ambito della discussione in corso in Parlamento sul decreto c.d. ”rilancio”, tenuto conto che le difficoltà finanziarie del Comune di Pachino sono riscontrabili in un sempre maggiore numero di enti locali, assumendo rilevanza più generale. 

L’on. Scerra ha, altresì, reso noto che è prevista l’apertura di un tavolo specifico su Pachino al Ministero dell’Economia e delle Finanze. 

Analogo impegno è stato preso dai deputati regionali che hanno assicurato che la questione sarà considerata ai fini di utilizzare ogni possibile risorsa regionale destinata a favorire la capacità finanziaria degli enti locali. 

A margine dell’incontro si è fatto riferimento anche ai dipendenti della Dusty che a causa dei non regolari pagamenti del servizio di igiene urbana da parte del Comune parimenti ricevono in ritardo i loro stipendi. 

Anche tale vertenza va ricompresa nel bisogno di liquidità dell’ente e le iniziative di cui si è detto possono anche a questa riferirsi. 

Il Prefetto nel ringraziare gli intervenuti per il proficuo confronto ha assicurato la propria disponibilità a favorire ogni ulteriore incontro che nel prosieguo si richiedesse. 

IL PREFETTO (Scaduto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.