Privacy Policy Indagini a Noto e Avola, furto di macchinari agricoli e violenza in famiglia, una denuncia e una misura cautelare. - ReportSicilia.com

Indagini a Noto e Avola, furto di macchinari agricoli e violenza in famiglia, una denuncia e una misura cautelare.

Nella giornata di ieri, gli investigatori di Noto, al termine di una scrupolosa attività investigativa, hanno denunciato C.M. netino di 42 anni, già conosciuto alle forze di Polizia, per il reato di furto aggravato .
Il 9 ottobre scorso, alcuni individui hanno preso da un magazzino agricolo due motozappe.
Gli uomini del Commissariato, diretti dal dr. Arena, hanno svolto attente e immediate indagini individuando alcune telecamere di videosorveglianza site nel tratto di strada percorso dai ladri per fuggire con la refurtiva.
Dalle indagini sono stati individuati i malviventi e denunciati. Sono in corso ulteriori indagini per risalire all’identità degli altri complici.

Nella serata di ieri di Avola eseguendo un provvedimento disposto dal GIP del Tribunale di Siracusa, hanno sottoposto un uomo di 36 anni di Avola alla misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti dei  propri familiari (madre, padre e sorella).

Lo stesso nel corso degli ultimi mesi si era reso protagonista di vari atti violenti ed intimidatori nei confronti dei propri familiari, terrorizzandoli e non permettendo loro di vivere una regolare e tranquilla esistenza. Nel corso dei mesi, segnati da  episodi di violenza, l’uomo si è introdotti più volte, anche di notte, nell’abitazione dei genitori costringendoli ad assecondarlo in continue e vessatorie richieste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.