Privacy Policy Carabinieri arrestano tre persone nel siracusano, due di questi colti in flagranza di reato. - ReportSicilia.com

Carabinieri arrestano tre persone nel siracusano, due di questi colti in flagranza di reato.

I Carabinieri di Siracusa, nel corso di uno specifico servizio, hanno tratto in arresto in flagranza di reato ROMANO Massimo, siracusano classe 1974, disoccupato e con precedenti di polizia, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione dell’uomo e sono riusciti a rinvenire, occultata all’interno della camera da letto, una considerevole quantità di marijuana. La droga era in parte già suddivisa in 38 piccole confezioni nonché ulteriori g. 100 di marijuana ancora da suddividere in dosi. I militari hanno sequestrato tutto lo stupefacente e la somma di € 80 in contanti, ritenuta verosimile provento di pregressa attività di spaccio. Lo stupefacente sequestrato sarebbe stato probabilmente destinato allo spaccio nella città di Siracusa ed avrebbe consentito all’uomo di guadagnare diverse centinaia di euro. Gli evidenti indizi dell’attività di spaccio hanno indotto i militari a trarre in arresto il ROMANO, che è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in regime di arresti domiciliari.

A Siracusa, i militari della Sezione Radiomobile del NORM hanno arrestato per furto aggravato su autovettura VIOLANTE Raffaele, siracusano, classe 1991, pregiudicato per reati specifici. L’uomo è stato sorpreso mentre trafugava da un auto l’autoradio digitale touch screen. I militari in servizio hanno visto il VIOLANTE, uscire dalla macchina con in mano lo stereo appena trafugato e lo hanno quindi bloccato dopo un brevissimo tentativo di fuga. Lo stereo è stato immediatamente restituito al legittimo proprietario e sono stati sequestrati gli arnesi da scasso utilizzati per forzare la serratura del veicolo.

A Floridia i militari hanno arrestato C.G., siracusano, ma di adozione floridiana, classe 1993, poiché resosi responsabile di un tentativo di rapina nei confronti di una donna mentre la stessa passeggiava lungo le vie di Floridia. Il ragazzo, infatti, ha provato a scippare alla donna la sua borsa, spintonandola e facendola rovinare a terra, provocandole qualche lieve escoriazione. La strenua resistenza opposta dalla donna e il repentino intervento della pattuglia dei Carabinieri hanno permesso di assicurare il rapinatore alla giustizia.

L’Autorità Giudiziaria, notiziata dai comandi procedenti, ha disposto per il VIOLANTE gli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, mentre il floridiano è stato tradotto presso il carcere aretuseo di “Cavadonna”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *