Privacy Policy A Siracusa la danza contro la violenza sulle donne

One Billion Rising 2020, anche a Siracusa la danza contro la violenza sulle donne.

di Lino Russo

Per il settimo anno consecutivo Siracusa risponde presente al flash mob mondiale One Billion Rising, nato nel 2012 e promosso nel giorno di San Valentino dalla scrittrice, drammaturga ed attivista statunitense per i diritti delle donne, Eve Ensler, contro la violenza di genere. Le Nazioni Unite stimano che una donna su tre sul pianeta sarà picchiata o stuprata nel corso della vita: questo significa un miliardo di donne e bambine. La campagna One Billion Rising invita a levarsi e insorgere contro la violenza con l’atto liberatorio della danza, il tema scelto l’anno scorso era quello della giustizia, la parola d’ordine della campagna di quest’anno è ancora più evocativa: rivoluzione “RAISE THE VIBRATION-RISE FOR REVOLUTION”. Il 14 febbraio in tutto il mondo, uomini e donne, ragazzi e ragazze balleranno al ritmo di “Break the chain”- “Spezza la catena”,
Ad organizzare l’evento a Siracusa, venerdì 14 e domenica 16 febbraio, il C.A.S. (Comitato Attivisti Siracusani) e il Centro antiviolenza Ipazia in collaborazione con l’Accademia Silva Arte Danza & Musical. Appuntamento con il flash-mob di One Billion Rising a Siracusa: venerdì 14, ore 12:00 al Centro antiviolenza Ipazia in viale Teracati, 156 e domenica 16 febbraio, al Tempio di Apollo alle ore 10:00.

L. R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.