Privacy Policy Canicattini Bagni(SR), il sindaco Miceli adotta fino al le nuove misure di contenimento del Covid-19. - ReportSicilia.com

Canicattini Bagni(SR), il sindaco Miceli adotta fino al le nuove misure di contenimento del Covid-19.

Visto l’andamento dei contagi Covid-19 in Sicilia, il Sindaco Marilena Miceli e l’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni rendono noto che, in aggiunta all’ultimo DPCM del Governo, il Presidente della Regione ha ritenuto opportuno adottare, da domenica 25 Ottobre e sino al 13  Novembre 2020, nuove e idonee misure di contenimento al fine di prevenire scenari più allarmanti.

Tra i provvedimenti più urgenti si evidenziano la chiusura, da lunedì 26 Ottobre 2020, delle attività didattiche nelle Scuole Superiori considerata la riduzione del 50% dei posti a sedere e in piedi nei trasporti, la riduzione degli spostamenti dalle ore 23 alle ore 5 e la riduzione delle attività commerciali la domenica.

La Sicilia, così come riportato nell’Ordinanza n. 51 del 24 Ottobre 2020, viene così classificata nella classe di rischio “moderato-alto”, raccomandando fortemente l’uso dei dispositivi di prevenzione e il rispetto delle misure di sicurezza: uso della mascherina all’interno e all’esterno: distanziamento, divieto di assembramenti; igienizzazione delle mani.

Queste in sintesi le principali disposizioni contenute nell’Ordinanza n. 51 del 24 Ottobre 2020 a firma del Presidente della Regione Siciliana, on. Nello Musumeci.

Circolazione e spostamenti – Per evitare assembramenti, su tutto il territorio regionale, dalle 23 alle 5, sono limitati gli spostamenti con ogni mezzo, a eccezione dei trasferimenti per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o d’urgenza, per motivi di salute e per il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza.

Esercizi commerciali – Gli esercizi commerciali, tra cui outlet e centri commerciali, resteranno aperti anche la domenica ma fino alle 14, a eccezione di edicole, farmacie e tabaccherie che potranno mantenere i consueti orari di chiusura.

Attività di ristorazione. – L’attività di ristorazione, sarà consentita dalle 5 alle 23, con consumo al tavolo ma con un massimo di sei persone per tavolo. La consumazione al banco è ammessa solo dalle 5 alle 18. È  invece consentita la ristorazione, solo per la consegna a domicilio, fino alle 24, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Possibili anche le attività di mense e catering.          

Attività didattica – Per le sole scuole superiori è disposta (da lunedì 26 ottobre) la sospensione delle lezioni in presenza e il contestuale avvio della didattica a distanza.

Mezzi di trasporto – ridurre del 50 per cento la capacità dei posti nei trasporti pubblici su gomma, rotaia e marittimi.

Strutture termali e centri benessere – Dalle 8 alle 20 potranno restare aperte palestre, piscine, strutture termali e centri benessere. Inoltre, nella stessa fascia oraria, sarà permessa l’attività di sale bingo e sale gioco, ma con una limitazione per i clienti del 50 per cento della capienza.

Commemorazione dei defunti – In occasione della commemorazione dei defunti, nelle giornate dell’ 1 e 2 novembre, i Sindaci dei Comuni disciplinano con propri provvedimenti adeguate modalità di accesso ai cimiteri, rispettose delle regole di distanziamento interpersonale e dei divieti di assembramento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *