Privacy Policy Capitaneria di Porto-Guardia Costiera sequestrano pesce non consumabile e una rete da pesca. - ReportSicilia.com

Capitaneria di Porto-Guardia Costiera sequestrano pesce non consumabile e una rete da pesca.

Durante un controllo in un ristorante di Carlentini, effettuato dai Militari e dal personale del Servizio Veterinario dell’A.S.P di Lentini, sono state riscontrate delle difformità. Le stesse hanno portato a una sanzione amministrativa pari a circa € 1.500 nei confronti del titolare dell’esercizio commerciale, con sequestro di circa kg. 30 di prodotto ittico, privo di documentazione che ne evidenziasse la tracciabilità. Il pesce è stato smaltito perché non ritenuto idoneo a essere consumato.

Nel corso di un controllo delle acque del Compartimento Marittimo di Augusta un’unità navale militare della Guardia Costiera ha rinvenuto, a pelo d’acqua, nei pressi di un tratto di mare in cui è interdetta la navigazione ai privati, una rete da pesca. La rete, di circa 200 metri, è stata sequestrata. Si ricorda che non è un attrezzo utilizzabile da chi è privo di licenza o non abilitato all’esercizio della pesca professionale.

L’attività di pesca in ambito portuale è assolutamente vietata, sia ai pescatori professionisti che ai dilettanti. Il rischio è che prodotti ittici non salutari finiscano sulle tavole dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *