Privacy Policy Elezione Ordine dei medici a Siracusa - ReportSicilia.com

Elezione Ordine dei medici a Siracusa

Fiore si dichiara soddisfatto del risultato ottenuto con la lista Rinnovamento

Per una manciata di voti, ma ce l’ha fatta. La lista Insieme di Madeddu ha vinto le elezioni all’ordine dei medici per appena 63 voti. Nessun plebiscito come invece era accaduto tre anni fa. Se si fosse votato alla scadenza naturale, la lista Rinnovamento, messa su in pochi giorni da Fiore per impedire una rielezione bulgara, avrebbe vinto, forse. Per qualche ora, le due compagini conteggiavano gli stessi voti. Nessuno poteva esultare del successo, poi la risibile differenza ha determinato la lista vincente, causando la spaccatura tra i medici della provincia di Siracusa quasi a metà. Ora agli eletti decidere il nuovo presidente. Pare che ci siano mal di pancia per l’accordo. Madeddu, inossidabile plenipotenziario e direttore sanitario aziendale fino a un mese fa, autoproclamatosi anche direttore del dipartimento cure primarie, ha perso un po’ lo smalto. Qualche direttore di distretto ha contestato la sua proclamazione, rilevando l’illegittimità della procedura, a seguito della quale, il DG Ficarra ha nominato la commissione che dovrà indicare la terna per la designazione del nuovo direttore dipartimentale delle cure primarie, inserendo il medico Piero Nocilla di Valguarnera, direttore di distretto dell’ASP di Enna. Gaetano Fiore ha fatto pervenire alla redazione la seguente dichiarazione “Desidero ringraziare tutti i medici elettori che hanno contribuito a questo risultato, i colleghi che si sono sacrificati al seggio per tre giorni di seguito, conseguendo un successo significativo in quanto rappresentativo di circa la metà degli iscritti. Vorrei si riflettesse sul fatto che quasi il 50% dei medici di questa provincia evidentemente non ha apprezzato la gestione passata del Consiglio dell’Ordine. Nessuna competizione ci sarebbe stata se in una settimana non fosse stata imbastita questa lista alternativa di candidati che hanno raggiunto un apprezzabile risultato. Auguro adesso un proficuo lavoro ai nuovi consiglieri”.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *