Privacy Policy L'immagine antica, la mostra dell'artista Alessandro La Motta incanta Siracusa - ReportSicilia.com

L’immagine antica, la mostra dell’artista Alessandro La Motta incanta Siracusa

Inaugurata sabato 22 agosto 2020, presso il cortile dell’ex Liceo Gargallo, la mostra “L’immagine antica” incanta Siracusa, con la sua rievocazione artistica e sapiente degli antichi miti che hanno animato per secoli il substrato culturale della città.

La serata è stata introdotta dall’Assessore Fabio Granata, da Roberto Fai, Riccardo Mondo e Fulvia Toscano, che hanno conversato sul tema “Il potere delle immagini”.

L’artista Alessandro La Motta opera da anni in un lavoro di riscrittura del mondo classico attraverso la bellezza, riflettendo sulle origini della civiltà mediterranea e in particolare sulle tracce greche in Sicilia, culla del mito.

Fonde un tratto materico, quasi magmatico denso di umori contemporanei, la contaminazione e le sinestesie raggiunte attraverso un dialogo serrato con l’archeologia, ma anche con la letteratura e la poesia.

Negli ultimi anni ha esposto in Parchi archeologici e Musei, dalla Domus del Chirurgo a Rimini, a Piazza Armerina, dal Museo Archeologico Nazionale di Ferrara al Parco Archeologico di Naxos-Taormina.

La mostra “L’immagine antica” presentata dal Comune di Siracusa, dall’Assessorato alla Cultura e Naxoslegge con la collaborazione di Art-Preview, è una antologica che unisce il decennale lavoro e si accosta ai miti e le divinità classiche sviluppatesi nella Magna Grecia e in Sicilia in particolare, comprese le ctonie sviluppatesi sul lago di Pergusa offerenti ai miti della rinascita, come Demetra e Kore, ma anche figure leggendarie come Polifemo o Scilla dalle gesta di Ulisse, raccontate nel poema omerico, senza trascurare il mito tutto siracusano della ninfa Aretusa. 

Una seconda sezione della mostra presenta lo sguardo al mondo classico attraverso le mirabili “traduzioni” poetiche di Salvatore Quasimodo nei suoi Lirici greci. 

La terza sezione della mostra presenta, con Lacerti di Afrodite, in anteprima nazionale un gruppo di sculture.

La mostra sarà visitabile fino al 31 agosto.

Giovanna Strano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *