Privacy Policy Palermo, dal 2015 non si avevano tracce di Ruxandra Vesco, l'assassino ha confessato. - ReportSicilia.com

Palermo, dal 2015 non si avevano tracce di Ruxandra Vesco, l’assassino ha confessato.

A Palermo, Damiano Torrente di 46 anni, ha confessato ai militari di aver ucciso Ruxandra Vesco di 30 anni nel 2015. Già allora era stata presentata una denuncia di scomparsa ma non si era giunti ad alcunché. Proprio ieri gli uomini dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco hanno rilevato ciò che rimaneva di un cadavere all’interno di un sacco trovato nei pressi del Monte Pellegrino.

Sul luogo del ritrovamento sono arrivati anche i Ris. Torrente è stato fermato. L’avvocato di Torrente, Alessandro Musso, dichiara che si tratta di una scelta maturata nel tempo in conclusione di un percorso di conversione. Torrente era uscito dal carcere a Marzo poiché accusato di stalking. Dopo il periodo trascorso agli arresti domiciliari l’assassino ha voluto confessare di aver ucciso Ruxandra Vesco per motivi passionali, anche se gli investigatori sono convinti che esistano ancora moltissimi dubbi da chiarire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *