Privacy Policy Noto(SR), sicurezza stradale e attività di polizia giudiziaria sul territorio. - ReportSicilia.com

Noto(SR), sicurezza stradale e attività di polizia giudiziaria sul territorio.

I Carabinieri di Noto (SR) svolgono regolarmente intensi controlli alla circolazione stradale. Negli ultimi tre giorni sono state 36 le violazioni al codice della strada per complessivi € 14.926,00 di sanzioni amministrative e 132 i punti complessivamente decurtati ad automobilisti indisciplinati.

Tra le violazioni più frequenti si registra ancora una volta il mancato uso del casco alla guida di motoveicoli.

Sono stati 5 i giovani contravvenzionati per l’art. 171 del C.d.S. ma sono ancora troppi i giovani convinti di poter circolare liberamente senza casco.

Tra le altre violazioni riscontrate spiccano 3 episodi di guida senza assicurazione obbligatoria, 7 contestazioni per guida senza cinture di sicurezza 3, contravvenzioni per guida pericolosa in centro abitato, una contravvenzione per inottemperanza all’alt imposto dai Carabinieri.

Nelle ore serali sono stati incrementati anche i controlli alla circolazione stradale con etilometro per verificare l’eventuale guida in stato di ebbrezza, e due conducenti sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per la violazione dell’art. 186 del C.d.S. 

I Carabinieri di Noto (SR) hanno inoltre registrato un sensibile incremento di sinistri stradali nel territorio a sud della provincia aretusea. Complice l’aumentato traffico veicolare dovuto all’arrivo dei turisti verso le zone balneari, sono stati 4 i sinistri stradali di cui 2 con feriti. A seguito di uno dei sinistri stradali rilevati dai Carabinieri, uno dei conducenti è stato deferito alla Procura della Repubblica per guida sotto l’effetto di stupefacenti.  

Durante i servizi coordinarti sono stati controllati tutti i soggetti gravati da misure limitative della libertà personale e i Carabinieri del Radiomobile hanno arrestato, per evasione dagli arresti domiciliari, Davide Latino di anni 33 di Noto allontanatosi senza autorizzazione dalla sua abitazione dopo un diverbio con la moglie convivente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *