Verifiche della Polizia di Stato: cinque denunce e un divieto di avvicinamento

Gli Agenti delle Volanti hanno denunciato C.L., siracusano di 23 anni, per il reato di resistenza, minacce ed oltraggio a P.U.

Il giovane, alle ore 5,35 circa di questa mattina, alla vista della volante si dava alla fuga a bordo del proprio ciclomotore, nascondendosi tra le auto in sosta in via Montegrappa. Raggiunto dai poliziotti ha tentato nuovamente la fuga andando a sbattere contro la volante con il proprio motociclo. Il mezzo sul quale il giovane viaggiava è stato sequestrato. Gli agenti hanno eseguito una sanzione amministrativa per guida senza patente.

Gli agenti hanno notificato la misura del divieto di avvicinamento ad un uomo di 36 anni, responsabile di atti persecutori nei confronti dell’ex moglie e del suo compagno.

Nell’ambito degli accertamenti ai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari, gli agenti hanno denunciato M.D., di 30 anni, per evasione dal domicilio e due persone sottoposte all’affidamento ai servizi sociali assenti al controllo di polizia.

Agenti del Commissariato di P.S. di Priolo Gargallo hanno denunciato M.S., di 23 anni, per il reato di furto. L’uomo il 5 luglio ha messo in atto un furto di circa 1000 euro e di numerosi pacchi di sigarette. Il misfatto è avvenuto in una stazione di servizio nella quale l’uomo si è introdotto per due volte nello stesso giorno. La prima alle 4 del mattino e successivamente alle ore 22, forzando la porta di ingresso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.