Privacy Policy Canicattini Bagni (SR), il Comune promuove la ripartenza del settore turistico con il coinvolgimento dei privati e l'auspicio di un'unica cabina di regia - ReportSicilia.com

Canicattini Bagni (SR), il Comune promuove la ripartenza del settore turistico con il coinvolgimento dei privati e l’auspicio di un’unica cabina di regia

Con la ripresa delle attività, l’arrivo della stagione estiva e la riapertura dei collegamenti tra regioni, dopo la difficile FASE1 dell’epidemia Covid-19, l’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni, attraverso l’Assessorato al Turismo e allo Sviluppo Economico, guidato dall’Assessore Sebastiano Gazzara, si fa promotrice della “ripartenza” del sistema turistico locale, volano economico del territorio oltre ai settori del commercio, dell’artigianato, dei trasporti e delle produzioni agroalimentari di qualità, dall’olio extravergine al miele, vere e proprie eccellenze riconosciute a livello nazionale ed internazionale.

Un percorso di confronto ampio con gli operatori di questi settori strategici per l’economia della città, quello avviato nei giorni scorsi dall’Assessore Sebastiano Gazzara, in un incontro che si è tenuto nell’aula consiliare del Comune, che ha visto coinvolte altresì le realtà associativa della città e la rete museale, al fine della nascita di una cabina di regia unica, pubblico-privato, e la messe in rete di questi comparti in un contesto più ampio con il resto del territorio ibleo e della costa siracusana.

«Purtroppo, la lunga pausa al quale ci ha costretti la pandemia Covid-19 – affermal’Assessore Gazzara – ha senza dubbio creato un danno non indifferente all’economia del nostro territorio, per cui, nel rispetto delle misure preventive che ci vengono dettate, bisogna recuperare e predisporre una ripartenza che non si fermi all’oggi ma guardi soprattutto al futuro, per ridare vitalità al nostro settore turistico, quindi al sistema dell’accoglienza, della ristorazione, del commercio, dell’artigianato e a quello culturale. Insieme, con in testa il Sindaco Marilena Miceli, e tutta l’Amministrazione comunale, abbiamo ritenuto necessario, pertanto, chiamare a raccolta tutti i soggetti che a vario titolo vivono e si occupano di turismo, per un progetto di rilancio dell’economia di Canicattini Bagni, città del Liberty e della Musica, incastonata negli Iblei, tra le preziosità di siti Unesco, con un patrimonio storico, culturale, enogastronomico e paesaggistico di inestimabile valore, e la tranquillità dei suoi luoghi che ben si prestano a quanti vogliono trascorrere in serenità le proprie vacanze, a due passi dal mare, immersi nella natura. 

Quello che abbiamo tenuto nei giorni scorsi – continua Gazzara – è stato un primo confronto aperto, senza dubbio positivo, fatto di ricerca, collaborazione e cooperazione, che ha portato alla condivisione della nostra proposta di costituzione di un organismo di comunità, una Cabina di Regia unica pubblico-privato, e una Rete tra i vari comparti, che si proiettino nel futuro e abbiano come fine la messa a punto di un progetto, e quindi di pacchetti turistici di valorizzazione e fruizione, ma soprattutto di crescita e sviluppo sostenibile di questo prezioso e meraviglioso territorio, dalle aree interne alla costa».

Sono previsti ulteriori incontri, nei prossimi giorni, con gli attori del settore turistico del territorio per mettere a punto ulteriori strategie e favorire la ripresa del turismo in sicurezza per cittadini e visitatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.