CronacaNewsPolitica

Tiziano Spada: “Vicino al sindaco Carianni, preso di mira dagli attacchi vergognosi dell’on. Auteri”

Floridia (SR), 22 febbraio 2024 – Piena solidarietà del deputato regionale del Partito Democratico, Tiziano Spada, nei confronti del sindaco di Floridia, Marco Carianni. Il riferimento è al “vile attacco” – per usare le parole di Spada – del parlamentare regionale di Fratelli d’Italia, Carlo Auteri, nei confronti del primo cittadino floridiano. 

L’on. Tiziano Spada spiega: “È davvero inconcepibile un attacco vergognoso come quello che Auteri ha sferrato nei confronti del sindaco Carianni. E lo è non solo nei contenuti ma anche nei modi spregevoli, che di certo non si addicono a quello che dovrebbe essere un parlamentare regionale. Auteri attacca e, diciamolo chiaramente, minaccia un sindaco come Carianni che sta mostrando grandi doti amministrative, dando risposte concrete alla comunità floridiana dopo i disastri del passato”. 

Il parlamentare Spada continua: “Auteri, invece, mostrando tutta la propria incompetenza cerca di dispensare consigli su come amministrare. Menomale che non sia riuscito a diventare sindaco di Sortino, altrimenti non sarebbe di certo stato eletto all’Ars. Il collega Auteri cerca di screditare il primo cittadino di Floridia, facendo credere che Carianni abbia scoperto adesso il Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità. Forse è Auteri a non saperlo, ma si tratta di un fondo che la legge obbliga a rimpinguare rispetto alla capacità di riscossione del Comune”. 

Quindi Spada inviata il collega Auteri “a pensare agli spettacoli e agli eventi che in questi anni non ha mai smesso di organizzare e di finanziare, anziché di fare illazioni e allusioni su aspetti che riguardano la legalità dell’agire del sindaco Carianni”. 

Il parlamentare del PD conclude annunciando “interrogazioni e accessi agli atti su tutta una serie di azioni che il deputato Auteri sta portando avanti, non considerando il conflitto di interessi che intercorre tra queste tematiche e il suo ruolo di parlamentare della Regione Siciliana. Di certo non ci facciamo dare lezioni di legalità da nessuno, e nelle prossime settimane daremo seguito a sollecitazioni e denunce che da più parti rispetto all’attività che porta avanti Auteri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *