CronacaNewsNotizie dai Comuni

VERGOGNOSO ATTACCO AL SINALP ED ALLO SPORTELLO ZEROMOLESTIE  DI PARTINICO

E’ stata convocata una Direzione Regionale Straordinaria della Confederazione Sindacale Autonoma SINALP per esprimere la piena ed incondizionata solidarietà e sostegno alla collega, Dirigente Sindacale, Dr.ssa Loredana Berritta della sede Sinalp di Partinico.

La collega l’altro ieri, recandosi nella sede Sinalp di Partinico, non ha più trovato le insegne del sindacato e della Rete Regionale Zeromolestie Sinalp che ne identificavano lo sportello a servizio del territorio.

“Qualcuno” ha ritenuto “utile e necessario” agire contro la nostra sede distruggendone le insegne che la identificavano, e mortificando anche quanto di buono è stato fatto per il territorio grazie all’attivazione dello sportello antiviolenza che è ormai diventato un punto di riferimento certo e sicuro.

La Collega Dr.ssa Loredana Berritta prontamente denunciava il misfatto alle forze dell’ordine del territorio ed una pattuglia della Polizia di Stato iniziava a svolgere le indagini per capire le dinamiche di quanto avvenuto.

Già nella stessa giornata la Polizia è riuscita a ritrovare le insegne vandalizzate e nascoste tra i cespugli della vicina Villa Margherita.

La Polizia, che il Segr. Regionale Dr. Andrea Monteleone ringrazia per la prontezza del suo intervento e l’efficienza dimostrata,  sta continuando le indagini per poter dare un volto agli squallidi personaggi che hanno commesso questa violenza verso una istituzione che sta lavorando per il bene e la crescita sociale dei cittadini partinicesi.

In poco tempo, dichiara il Segretario Dr. Andrea Monteleone, dall’apertura dello sportello sindacale e dello sportello antiviolenza Zeromolestie Sinalp, la collega Dr.ssa Loredana Berritta è riuscita a dare nuova speranza a tante persone, uomini e donne, che si sono avvicinate e dato fiducia alla nostra organizzazione sindacale.

La Collega Loredana da dichiarato, in presenza della Polizia, di non temere queste ritorsioni e di non voler arretrare o rinunciare dalla apprezzabile attività sociale che stà sviluppando in un territorio difficile e purtroppo anche in piena crisi sociale ed economica come quello di Partinico.

Anche se abbiamo subito questa aggressione, violenta e balorda allo stesso tempo, l’attività della sede Sinalp di Partinico continuerà senza alcun ripensamento e si dà conferma che l’iniziativa in programma per Sabato 25 novembre presso il Centro Sportivo Don Bosco si farà regolarmente.

Infine la Direzione Regionale Sinalp Sicilia ringrazia le forze politiche della città di Partinico ed i loro esponenti, per tutti i messaggi di stima, solidarietà, e vicinanza espressi alla Dr.ssa Loredana Berritta.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *