NewsNotizie dai Comuni

Mobilitazione presso i Centri per l’Impiego di Siracusa e Noto Comunicato Stampa

Vertenza che resta ancora aperta negli uffici regionali del Centro per l’Impiego di Siracusa e provincia. Alla protesta per il mancato rinnovo contrattuale e l’attesa riclassificazione, si è aggiunta quella dei cinquantacinque dipendenti di Noto, dove in entrambi i Centri per l’Impiego, dei quali trentasei di categoria A e B. “Una situazione di paralisi che vede protagonista il Governo regionale – ha detto il segretario generale della Cisl Fp Ragusa Siracusa, Daniele Passanisi – e continua a penalizzare il personale delle categorie A e B che con il proprio spirito di sacrificio ed abnegazione continuano con puntualità e professionalità a garantire i servizi all’utenza, colmando in molti casi la carenza dei funzionari, esercitando in loro vece mansioni superiori”.

Proprio l’utenza è colpita dall’assenza di interventi regionali. Per questo il dirigente del quattordicesimo servizio dell’Ispettorato provinciale Agricoltura di Siracusa con un avviso ha già informato l’utenza di non poter garantire la regolare funzionalità  delle attività amministrative. La mobilitazione quindi prosegue. 

“Tale azione è finalizzata a fare comprendere l’impellente necessità di prevedere e finanziare un nuovo ordinamento professionale – ha spiegato Passanisi – peraltro previsto dal Testo Unico sul Pubblico Impiego. Nel contempo, visto il mancato interesse del Governo sulle questioni che riguardano il personale regionale e i rinnovi contrattuali, la mobilitazione proseguirà con l’iniziativa già intrapresa pertanto la Cisl FP  invita i dipendenti di tutte le categorie ad  attenersi scrupolosamente alle proprie mansioni sino al 31 luglio.  Martedì intando la Cisl Fp insieme ad altre rappresentanze sindacali hanno annunciato l’organizzazione di un’assemblea sit-in per martedì dalle 9 alle 13 a Palermo davanti alla sede della Presidenza della Regione, in Piazza Indipendenza. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *