CronacaNews

Passanisi Cisl FP Siracusa-Ragusa: “Troppi i disagi dovuti alle limitazioni all’afflusso ed alla sosta dei veicoli in Ortigia per i dipendenti pubblici che lavorano nel cuore della città” Troppi i disagi dovuti alle limitazioni all’afflusso ed alla sosta dei veicoli in Ortigia per i dipendenti pubblici che lavorano nel cuore della città”. Lo ha sottolineato il segretario generale della Cisl Fp  Ragusa Siracusa, Daniele Passanisi che è intervenuto così dopo la raccolta di firme che un gruppo di dipendenti hanno inviato al prefetto, al sindaco ed all’assessore alla Mobilità ed alla Polizia municipale. “Le limitazioni dell’afflusso e della sosta dei veicoli nella zona di Ortigia sono certamente utili  a regolare il traffico e migliorare la qualità della vita urbana, – ha spiegato Passanisi – beneficio al quale non può, però, corrispondere il persistente disagio dei dipendenti della Pubblica Amministrazione appartenenti ad uffici collocati nel centro storico che per raggiungere il posto di lavoro sono costretti  a percorrere  a piedi distanze considerevoli dal punto in cui riescono a trovare parcheggio, a causa della mancanza di mezzi pubblici di trasporto urbano e con notevole incidenza anche sui loro tempi di vita”. I temi della mobilità e dei disagi subiti dai dipendenti sono argomenti sui quali il sindacato chiede interventi immediati, concreti e decisi. “Una problematica posta, di recente, pubblicamente in risalto dagli  stessi lavoratori pubblici che ne sono gravati – ha concluso il segretario generale della Cisl Fp Ragusa Siracusa – e sulla quale esprimiamo loro massima solidarietà e vicinanza per le recriminate difficoltà connesse ad una condizione giornaliera, purtroppo oramai sistematica, che nel corso dell’anno è intuibile come anche il clima e  le intemperie contribuiscono ad aggravare. L’attivazione della mobilità urbana nell’isola di Ortigia richiesta da tutte queste persone è un servizio di utilità generale che non favorirebbe, di certo, i soli dipendenti dei tanti uffici pubblici siti al suo interno e, pertanto, siamo sicuri che l’Amministrazione comunale non perderà l’occasione per fornire una celere e concreta risposta alla categoria ed alla cittadinanza”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *