Privacy Policy L'inflazione vola all'8%, la guerra terrorizza i mercati, Ottaviano difende i risparmi - ReportSicilia.com

L’inflazione vola all’8%, la guerra terrorizza i mercati, Ottaviano difende i risparmi

Interviene il vicepresidente dell’associazione Trading Bull Club ed Elementi Design, Jan Carlos Pagano, uno dei ricercatori e progettisti di Ottaviano, un algoritmo automatico applicato ai mercati finanziari e distribuito ai soci regolarmente iscritti. 

“Nell’attuale contesto di fortissima incertezza siamo stati molto più accorti nel monitorare il comportamento di Ottaviano sui vari mercati finanziari per i quali è stato programmato. Negli ultimi due mesi, moltissimi titoli sono crollati e tantissimi fondi d’investimento hanno perso una robusta percentuale. 

L’operatività di Ottaviano – continua il vicepresidente – ha retto il pesante urto dell’incertezza, della guerra e dei mercati. A differenza di altri investimenti, il risultato è stato bilanciato, possiamo affermare con un pizzico di soddisfazione che non ha guadagnato ma soprattutto non ha perso. Questo è un dato molto importante per noi, un test rilevato sul campo. Non registrare perdite, in tempi come questi, di per sé è già un guadagno.

Secondo gli esperti di Bankitalia, le conseguenze macroeconomiche della guerra in Ucraina si rifletteranno sul prodotto interno lordo del 2022 e del 2023. L’inflazione è all’8%;  ciò significa che il potere di acquisto dei nostri risparmi scende inesorabilmente: su diecimila euro si perdono ottocento euro. Qualcuno non lo vede ma è così. Lo scenario, sempre secondo il rapporto degli esperti di Bankitalia,  può peggiorare ancora di più.

Migliaia di risparmiatori sono indecisi, vorrebbero tutelare il potere di acquisto del loro denaro ma continuano a tenerlo fermo, perché hanno paura o non sanno come fare o non si fidano di nessuno, neanche delle banche.

Il nostro territorio ha fortemente bisogno di una capillare diffusione di buona cultura finanziaria. Molti si rivolgono alla nostra associazione, ma i nostri continui sforzi giornalieri rappresentano solamente una goccia nell’oceano, c’è ancora moltissimo da fare affinché si raggiunga una certa dose di consapevolezza tra le persone.

Ottaviano è distribuito ai soci della nostra associazione e potrebbe rappresentare una buona alternativa. Molti di loro lo hanno già installato da qualche anno e sono abbastanza soddisfatti. Il nostro team ricerca fornisce costantemente assistenza e monitora costantemente le prestazioni per adeguarle al mercato”.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.