Privacy Policy Eurialo Siracusa, vittoria e prove tecniche di fuga - ReportSicilia.com

Eurialo Siracusa, vittoria e prove tecniche di fuga

Al PalaCorso netto 3-0 alla Teams Volley Catania

Asd Eurialo Siracusa Volley 3

Teams Volley Catania            0

Asd Eurialo Siracusa Volley: Carucci, Farinata G., Farinata D., Di Martino, Padula, Biasibetti, Perticone, Bennardo, Valenti, Cantalanotte L., Cantalanotte F., Iemulo, Muscarà All. Italia.

Teams Volley Catania: Garufi, Grasso, Baraldo, Emmi, Principio, Valentino, Mastroeni, Scivoletto, Trovato, Caruso, Volatarel, Benbachir, Anastasi. All. Priciocco

Arbitro: Valenti di Catania

Parziali: 25-8, 25-14, 25-20

Prove tecniche di fuga. L’Eurialo Siracusa adesso sogna ad occhi aperti. Il 3-0 di oggi sulla Teams Volley Catania vale un distacco di 4 punti in classifica sulla squadra etnea (diretta inseguitrice delle aretusee) nel campionato di pallavolo di serie D femminile. Le ragazze allenate da Francesco Italia hanno consolidato il primo posto in graduatoria grazie ad una prova di forza contro una squadra che poco o nulla ci ha capito nei primi due set e che nel terzo ha provato una reazione d’orgoglio stroncata, nella parte finale, dalle qualità, dall’organizzazione di gioco e dalla grande “fame” di successi e delle padrone di casa. Primo set senza storia, con l’Eurialo a macinare gioco e punti e le ospiti incapaci di arginare lo strapotere di Biasibetti e compagne. Tutto fin troppo facile per le verdeblù che, nel secondo parziale, vanno sotto prima 3-1 poi 8-7. Il primo vantaggio sull’11-10 lo firma Perticone. L’Eurialo dilaga, colpendo con Bennardo e Di Martino (in campo entrambe in condizioni fisiche approssimative). Perticone sotto rete fa il suo grazie all’ottima intesa con Biasibetti. L’Eurialo va sul più 10 (21-11) per poi chiudere 25-14. Ben più equilibrato il terzo parziale, con le ospiti che provano in tutti i modi a riaprire l’incontro. Le locali (più volte sotto, anche di 3, 4 punti) non si disuniscono e, sul 20-19, piazzano un break di 5-1 che permette loro di chiudere i conti e portare a casa altri tre punti. 

“Non ci aspettavamo di essere a questo punto del campionato in testa alla classifica e faccio i complimenti alle ragazze per i risultati che stanno ottenendo – ha detto coach Francesco Italia – Adesso abbiamo l’obbligo di crederci. Non dobbiamo rilassarci e pensare che tutto sia in discesa. Il campionato ci riserva ancora ostacoli non semplici da superare, a cominciare dal derby di domenica prossima con l’Aurora. Poi dovremo giocare con l’Agira che è un’ottima squadra. Guai dunque a credere che il più sia stato fatto. L’aspetto mentale adesso sarà determinante e le ragazze lo sanno. Dobbiamo continuare a giocare con questa determinazione, disputando tutte le gare al meglio delle nostre possibilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.