Privacy Policy AUGUSTA, CHIARA DI MARE: LA CLASSE IN SCENA - ReportSicilia.com

AUGUSTA, CHIARA DI MARE: LA CLASSE IN SCENA

di Giorgio Càsole

Agosto 2021.Non conoscevo Chiara Di Mare (nessuna parentela con l’attuale sindaco). L’ho vista, sere fa,  prima durante le prove e poi durante lo spettacolo di Max Scuderi “Max&friends”.

Pur essendo una giovane mamma impegnata con un bambino di sette anni, pur essendo un pomeriggio di insopportabile caldo torrido, ho notato la sua calma, la sua compostezza, il suo sguardo intenso e, perché no, la sua eleganza, mentre tutt’intorno giravano persone sbracate, anche perché la serata di Scuderi, giunta alla terza edizione, era al club Levante, lungo il cosiddetto Lungomare Rossini. Sorpresa maggiore è stata quando è stato il suo turno nello spettacolo di varietà, fortemente voluto da Scuderi, che ormai risiede a Caorle, Venezia, e che ogni anno vuole rinsaldare il suoi legami con Augusta, dov’è nato e dove ha trascorso ben 45 anni della sua esistenza. Chiara Di Mare, fasciata in un elegantissimo abito nero, che lasciava scoperta per intero la spalla e nudo il braccio lungo e flessuoso, appariva fascinosa e sensuale, dotata di quel tocco di classe che è tipico delle vere signore della scena. Non voglio parlare della voce, da soprano leggero, che ha incantato il pubblico. Bisognerebbe ascoltarla. Peccato che, per quella circostanza, ogni artista doveva esibirsi in un sola interpretazione. Fiorello ha mosse i primi passi sulla scena, nell’ormai lontano 1977, in uno spettacolo diretto da chi scrive, al teatro della Marina Militare. Roy Paci fu presentato da chi scrive, nel 1990, nell’auditorium di Palazzo San Biagio, in una manifestazione artistico-musicale. .Il compianto Marcello Guagliardo Giordani cantò da tenore, ancora implume, durante un “evento” pubblico al Circolo Unione, sempre da chi scrive. Tre grandi nomi di artisti nostri che si sono imposti a livello nazionale. Ho portato loro un po’ di fortuna? Posso auspicare che Chiara Di Mare possa diventare come loro. Stavolta, però, il ruolo di portafortuna spetta a Max Scuderi! Di seguito, il c.v. di Chiara Di Mare, pubblicato nella sua pagina FB.

“Nata ad Augusta, comune della provincia di Siracusa in Sicilia il 22 Agosto 1989 amante dell’arte in tutte le sue forme, è una cantante soprano leggero, modella e fotomodella “alternative gothic”.

La passione per la musica e in particolare per il canto fin dalla tenera età, costituiscono da sempre come da lei descritto “La chiave per accedere a quel mondo che aspetta il mio ritorno”.

Da semplice autodidatta inizia sin da subito a studiare canto, recitazione e altre forme d’arte come la fotografia. All’età di 18 anni iniziano le prime collaborazioni sia dal punto di vista musicale che fotografico. Lavora come modella e fotomodella in diverse sfilate, shooting e workshop portando avanti contemporaneamente il suo amore per la musica attraverso varie collaborazioni con band metal siciliane ricoprendone il ruolo di cantante e organizzatrice di eventi musicali della scena metal underground. Dal 2017 ha lavorato intensamente con il team fotografico “Let’s Art Design” sia come modella, assistente fotografo, video maker e “model coach”, facendo parte inoltre dell’organizzazione dell’evento dell’anno

siciliano “The Look Of The Year”, model scouter e cantante dell’evento insieme alla partecipazione della

violinista Francesca Musnicki e il chitarrista e tenore Salvatore Di Giorgio. Lo stesso, allievo a sua volta del tenore Salvatore Fisichella, la seguirà nel suo percorso di canto lirico nella scuola sita nell’Atelier Firenze a Catania.

Nel 2018 esce il suo primo album inedito “Retrospection” realizzato con la band Aresea di cui è la cantante e autrice  dei testi.

Realizza video clip musicali con il suo team Let’s Art Design e la collaborazione con l’artista Ilona Serena Pieragostini e la fashion designer Yevgeniya Rudyk. Nel 2019 viene contattata dall’agenzia Synapsy Events & Communication per interpretare il ruolo di Regina per l’evento Rock The Castle 2019 al Castello Scaligero di Villafranca di Verona. Evento che ha visto come

ospiti nomi importanti del panorama Rock e Metal come Slayer, Slash, Richie Kotzen, Sebastian Back, Dream Theater, Philip H. Anselmo e tanti altri ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *