Privacy Policy VITTORINI LEGGEVA A SIRACUSA: GIUSEPPE GIARDINA “FIRMA” L’IMMAGINE DEL PREMIO VITTORINI 2021 - ReportSicilia.com

VITTORINI LEGGEVA A SIRACUSA: GIUSEPPE GIARDINA “FIRMA” L’IMMAGINE DEL PREMIO VITTORINI 2021

Anche l’immagine scelta per accompagnare la ventesima edizione del Premio Letterario Nazionale “Elio Vittorini”, nel quale trova spazio per il secondo anno il Premio per l’editoria indipendente “Arnaldo Lombardi”, porta la firma di Giuseppe Giardina. Il poliedrico artista, siracusano di adozione (è nato nel 1940 a Misurata, in Libia), ha realizzato un’opera unica che ha donato all’organizzazione perché ne facesse l’immagine dell’edizione 2021 del Premio che è già sulla rampa di lancio.

“Vittorini leggeva a Siracusa” (2021) è un’opera unica su cartoncino Fabriano (cm. 35X50), realizzata con tecnica mista, nella quale l’autore miscela alcuni elementi profondamente identitari del territorio siracusano come il Teatro Greco, che fa da sfondo, e la Venere Landolina, con altri della quotidianità come una pila di libri poggiata su una sedia in legno.

Giuseppe Giardina, artista eclettico, è stato per lunghi anni funzionario di Dogana, mai trascurando la sua innata passione per la creatività, dedicandosi alla pittura, alla scultura e alla ceramica, ma anche alla letteratura. E’ infatti autore di alcuni romanzi e ha ordinato diverse mostre delle sue ricchissime e originali produzioni artistiche.

La cerimonia di consegna del Premio Vittorini e del Premio per l’Editoria Indipendente Arnaldo Lombardi si svolgerà sabato 4 settembre alle ore 20 al Teatro Comunale di Siracusa. L’ingresso in sala sarà libero ma avverrà soltanto su prenotazione nominativa (secondo un modello organizzativo che si sta definendo in dettaglio) nel pieno rispetto della normativa vigente in materia e di prevenzione e contrasto all’emergenza coronavirus con esibizione di green pass all’ingresso e obbligo di indossare correttamente la mascherina per tutta la permanenza negli spazi chiusi

L’appuntamento conclusivo sarà preceduto, da mercoledì 1 settembre, da tre giorni di conversazioni, dibattiti, mostre, degustazioni, incontri con gli autori finalisti  – Michele Ainis, Disordini (La nave di Teseo); Giosuè Calaciura, Io sono Gesù (Sellerio); Antonella Lattanzi, Questo giorno che incombe (HarperCollins) – performances teatrali e musicali e da altre iniziative. Tra queste una dedicata alla letteratura disegnata, che costruisce un ponte tra nord e sud, unendo idealmentela città di Siracusa a quella di Alessandria, nel nome dell’amore che entrambe mostrano per i fumetti: Siracusa, grazie all’opera di Elio Vittorini, e Alessandria, grazie all’opera di Umberto Eco e al fatto di essere la città ospitante di Alecomics uno dei più importanti festival nazionali del fumetto. 

Tutte le iniziative si svolgeranno all’Antico Mercato di Ortigia. Anche in questo caso l’ingresso sarà libero e soggiacerà alle disposizioni vigenti in materia di  prevenzione e contrasto al coronavirus.

Il Premio Letterario Nazionale Elio Vittorini e il Premio per l’Editoria Indipendente Arnaldo Lombardi sono organizzati e promossi dall’Associazione culturale Vittorini-Quasimodo con il Comune di Siracusa – Assessorato alla cultura, la Confcommercio Siracusa, la Camera di Commercio del Sud-Est, la Fondazione Inda e la Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Siracusa e, da quest’anno, in virtù del progetto “Siracusa-Alessandria, l’Italia a fumetti”, anche in partenariato con la Confcommercio Alessandria, la Camera di Commercio di Alessandria-Asti, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, il Comune di Alessandria, Alexala e Alecomics

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *