Privacy Policy Fp Cisl Siracusa plaude all'Amministrazione Comunale di Augusta - ReportSicilia.com

Fp Cisl Siracusa plaude all’Amministrazione Comunale di Augusta

“Plauso all’amministrazione comunale di Augusta per aver portato a compimento l’’iter relativo al passaggio da part-time a full-time del personale dell’Ente comunale”. A sottolinearlo è stato il segretario generale della Fp Cisl Ragusa Siracusa, Daniele Passanisi, commentando l’annuncio del sindaco di Augusta, Giuseppe Di Mare, dopo che l’amministrazione comunale ha approvato il piano del fabbisogno del personale 2021/2023, utilizzando oltre un milione di euro destinati alle assunzioni, all’estensione del full-time per gli ex precari con un potenziamento dei settori relativi ai servizi tecnici ed all’organico della polizia municipale. “Siamo soddisfatti che l’amministrazione comunale di Augusta abbia portato a compimento una battaglia sulla quale il sindacato Cisl si è battuto con forza e determinazione – ha detto Passanisi – il passaggio da part-time a full-time è un risultato eccezionale che corona l’impegno che come Cisl abbiamo portato avanti negli anni, partendo proprio dalla stabilizzazione di questo personale avvenuto attraverso confronti continui e pressanti anche con la precedente amministrazione”. Importante secondo l’analisi di Passanisi anche l’impegno dell’amministrazione comunale megarese, rivolto alla valorizzazione delle professionalità presenti all’interno dell’Ente. “E’ un altro punto importante che rappresenta un traguardo fondamentale – ha spiegato il segretario generale della Fp Cisl Ragusa Siracusa – e per cui intendiamo rivolgere un ulteriore plauso al sindaco Di Mare, segnalando però anche la necessità di non tralasciare la liquidazione delle indennità accessorie relative agli anni passati per le quali tutti i dipendenti aspettano risposte certe e celeri. Siamo sicuri che anche in questo caso ci sarà un riscontro concreto e fattivo e come Cisl restiamo disponibili per un confronto costruttivo con l’amministrazione comunale”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *