Privacy Policy Lentini (SR), Valerio Aprea legge Gola e altri pezzi brevi di Mattia Torre”, sabato 17 luglio 2021, nel piazzale della Chiesa della Madonna della Catena - ReportSicilia.com

Lentini (SR), Valerio Aprea legge Gola e altri pezzi brevi di Mattia Torre”, sabato 17 luglio 2021, nel piazzale della Chiesa della Madonna della Catena

Evento Gratuito con prenotazione obbligatoria e sottoscrizione volontaria.

Il posto riservato è garantito fino alle 20.45.

“In mezzo al mare” è il primo monologo scritto nel 2003 da Mattia Torre, sceneggiatore, commediografo e regista, scomparso il 19 luglio 2019; nel 2012 è stato inserito da Dalai Editore nella raccolta omonima dei principali monologhi scritti fino a quel momento da Mattia Torre.

Tre di questi, “Colpa di un altro”, “Yes I can” e “Gola”, oltre a uno stralcio di “In mezzo al mare” e a due inediti, vengono proposti nella lettura di Valerio Aprea, in un assolo spietato ed esilarante al tempo stesso, che fotografa un paese in balìa di una fame atavica, e votato inesorabilmente al raggiro, alla menzogna, al disperato inseguimento di un lusso sfrenato e delirante.

Valerio Aprea è attore di teatro, cinema e tv.

Nel 2006 è nel cast di Buttafuori, miniserie per Rai3 scritta sempre da Torre insieme a Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, che dal 2007 gli assegnano il ruolo di uno dei tre ‘sceneggiatori’ nelle tre stagioni della serie Boris e del successivo film. Dello stesso anno la prima partecipazione alla trasmissione di Serena Dandini, Parla con me su Rai3. Nel 2016 recita in Dov’è Mario la serie scritta ancora da Torre con e per Corrado Guzzanti, trasmessa su Sky. 

Infine Figli, il film scritto da Mattia Torre e uscito postumo nel 2020, diretto da Giuseppe Bonito, migliore sceneggiatura originale ai David di Donatello 2021 (il premio è stato ritirato dalla figlia di Torre, Emma).

Al cinema è anche tra gli interpreti di Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno; la trilogia Smetto quando voglio di Sydney Sibilia, che nel primo episodio gli vale la candidatura al David per il miglior attore non protagonista; Moglie e marito di Simone Godano; La profezia dell’armadillo di Emanuele Scaringi; La prima pietra di Rolando Ravello.

Quest’anno, in tv, è nel cast di Propaganda live su la7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *