Privacy Policy Ad Augusta parte l'iniziativa "case a 1 euro" - ReportSicilia.com

Ad Augusta parte l’iniziativa “case a 1 euro”

La Giunta Municipale avvia l’iniziativa denominata “AUGUSTA – CASE A 1 EURO”.

L’Amministrazione Comunale, ha approvato in data odierna la Deliberazione di G. M. n. 18, recante ad oggetto: “AUGUSTA – CASE AD 1 EURO”. Programmazione dell’iniziativa di riqualificazione del centro storico ed approvazione delle “Linee Guida per la regolamentazione dell’iniziativa progettuale di recupero e valorizzazione del centro storico cittadino” – Provvedimenti”.

In Italia sono tanti i Comuni che hanno sperimentato con successo la medesima iniziativa, per favorire il recupero e la valorizzazione di immobili privati dismessi o non utilizzati nei centri storici, attirare nuovi residenti e/o iniziative ovvero favorire investimenti nel campo della ristrutturazione edilizia privata, della ricettività turistica o sociale. Tali iniziative, in genere, hanno portato grande visibilità ai Comuni interessati, attirando flussi di visitatori, anche stranieri, interessati ad acquistare a prezzi simbolici o agevolati il patrimonio immobiliare abbandonato, dismesso o sottoutilizzato.

L’iniziativa, laddove è stata sperimentata, ha portato notevoli benefici anche ai proprietari di immobili inutilizzati, dando loro la possibilità di affrancarsi da oneri fiscali e manutentivi a cui non voglio o non possono più far fronte.

Il centro storico di Augusta è caratterizzato da un notevole numero di immobili privati che versano in condizioni di abbandono; il progetto “Case a 1 euro”prevede, innanzitutto, il censimento di tali immobili e, all’esito delle eventuali manifestazioni di interesse pervenute dai proprietari, la programmazione e la gestione di interventi volti al recupero della funzione abitativa e rivitalizzazione del centro storico e delle frazioni, mediante riqualificazione del tessuto urbanistico-edilizio che favorisca l’insediamento abitativo di famiglie, di attività turistico-ricettive, di negozi o botteghe artigianali o sociali.

La ristrutturazione di un numero consistente di immobili privati nel centro storico, d’altro lato, potrebbe aiutare l’economia locale, attraverso l’impiego di ditte e maestranze del luogo e contribuire al più ampio processo di recupero e riqualificazione urbanistico – edilizia della località.

A questa riqualificazione del centro storico corrisponderebbe, peraltro, anche la messa in sicurezza dello stesso e la sistemazione igienico-sanitaria di diverse situazioni critiche;

L’iniziativa, inoltre, ha l’obiettivo di concorrere alla crescita socio-economica del paese, attraverso il recupero di un tessuto storico, architettonico e urbanistico di vitale importanza e consentire, successivamente, all’erario di conseguire apprezzabili entrate, di rispettiva spettanza, provenienti dal recupero abitativo e dall’ampliamento della base impositiva.

Infine, il progetto concorre certamente all’attuazione dell’integrazione socioculturale, da conseguire attraverso l’estensione dell’offerta abitativa e turisticoricettiva, anche a soggetti non residenti.

Si tratta certamente di un progetto ambizioso quanto rivoluzionario, che ha richiesto studi ed approfondimenti, ma che potrà rilanciare il cuore della nostra Augusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *